La NeuroRiflessoTerapia personalizzata

Le varie forme di riflessoterapia si basano su un assunto ampiamente verificato e confermato: sulla cute sono presenti punti e zone che, se stimolati, attivano circuiti che veicolano informazioni alle strutture cerebrali; esse, a loro volta, forniscono agli organi e agli apparati i fattori utili ad attuare processi autoterapeutici e salutogenetici, non solo locali ma anche globali.
La NeuroRiflessoTerapia personalizzata è un’assoluta eccellenza nell’ambito della medicina riflessologica e della medicina in genere; essa, infatti, propone e applica una prassi terapeutica straordinariamente innovativa ed efficace. Permette, infatti, una semplificazione notevolissima e una personalizzazione estrema, poiché non si basa su mappe precostituite, ma su l’indicazione diretta del paziente e sulla capacità del medico di definire con precisione i punti dolorosi personali da trattare.

Le tipologie di stimolazione nella NeuroRiflessoTerapia

Nella NeuroRiflessoTerapia personalizzata la scelta degli stimoli riflessogeni (meccanici, fisici – tra cui il SOFT LASER – e biochimici), è amplissima; ciò permette di ottemperare sia a una possibilità che a una necessità: la possibilità di utilizzare, come terapia, quello che è, nel contempo, più nelle corde del medico e più opportuno per il paziente; la necessità, ai fini dell’efficacia terapeutica, di diversificare, all’interno di ogni seduta, la metodologia e gli strumenti di stimolazione: l’ElettroNeuroFeedback: il massaggio rachideo e metamerico, il soft Laser, la coppettazione, l’Agopuntura riflessogena, la mesoterapia con medicinali omotossicologici etc.

Mini-BIOLAS soft laser

LASER è l’acronimo di “Light Amplification by Stimulated Emission of Radiation”, cioè “amplificazione di luce mediante emissione stimolata di radiazione”. Un fascio di raggi laser è costituito da fotoni che rilasciano energia sotto forma di luce monocromaticità e con onde approssimativamente parallele.
Nell’ambito della NeuroRiflessoTerapia si può usare il Mini-BIOLAS soft laser a luce rossa, con lunghezza d’onda di 650 nm e potenza 5mW; è un dispositivo medicale di alta qualità in quanto, indolore, non generante calore, maneggevole, versatile, con un’azione efficace e delicata al tempo stesso e, quindi, completamente innocuo.

Mini-BIOLAS soft laser e NeuroRiflessoTerapia

Il Mini-BIOLAS soft laser svolge una funzione molto rilevante nei trattamenti di NeuroRiflessoTerapia; la sua azione si accompagna a e/o sostituisce l’uso degli aghi sui punti e sulle zone dolorose cutanee nonché nell’auricoloterapia; ecco perché, metaforicamente e poeticamente, si può dire il Mini-BIOLAS soft laser cura con gli aghi di luce.
Questo tipo di laserterapia contribuisce in modo consistente a rendere la NeuroRiflessoTerapia personalizzata una disciplina medica globale di eccellenza che permette la chiusura del cerchio psico-somatico-somato-psichico e che ha, quindi, un’azione curativa (ma anche preventiva e salutogenetica) molto ampia. Essa, infatti, riguarda numerose affezioni: cefalee primarie e secondarie, obesità e sovrappeso, stati di disagio psicologico e mentale; condizioni patologiche muscolo-articolari, endocrinologiche, autoimmunitarie e allergiche etc.

N.B. Per usufruire di una spiegazione completa sulla NeuroRiflessoTerapia personalizzata si può consultare il sito www.neuroriflessoterapiaroma.it; per ricevere, inoltre, informazioni direttamente dal Dott. Michele Iannelli e parlare del proprio caso personale si può telefonare al 3386151031; lasciando un messaggio in segreteria telefonica si verrà ricontattati.

Dott. Michele Iannelli
Medico psicoterapeuta, specialista in psicologia clinica, omeopata e floriterapeuta.
Membro della Società Italiana per lo Studio delle Cefalee.

Via Pozzuoli 7  Studio interno B3 - 00182 ROMA (Metro San Giovanni) Telefono 3386151031 - Email: olopsi@libero.it

IL MINI-BIOLAS SOFT LASER NELLA NEURORIFLESSOTERAPIA PERSONALIZZATA ultima modifica: 2021-03-09T17:36:18+01:00 da Dott Michele Iannelli
Shares
Share This