Introduzione alla NeuroRiflessoTerapia personalizzata

La NeuroRiflessoTerapia personalizzata, è un’assoluta eccellenza nell’ambito della medicina riflessologica e della medicina in genere. Essa, appunto, propone e applica una prassi terapeutica straordinariamente innovativa ed efficace.
Offre la possibilità, infatti, di una semplificazione notevolissima e una personalizzazione estrema, poiché non si basa su mappe precostituite, ma su l’indicazione diretta del paziente e sulla capacità del medico di definire con precisione i punti dolorosi personali da trattare con stimoli riflessogeni di natura meccanica, fisica e biochimica.
E’, dunque, una terapia seriamente globale che inserita nel Counseling Olistico Umanistico permette la chiusura del cerchio psico-somatico-somato-psichico e ha, quindi, un’azione curativa molto ampia che riguarda numerose affezioni: cefalee primarie e secondarie, stati di disagio psicologico e mentale; condizioni patologiche muscolo-articolari, endocrinologiche, organo-viscerali, circolatorie, autoimmunitarie e allergiche. La Neuro-RiflessoTerapia personalizzata svolge, inoltre, una potente azione preventiva e salutogenetica.

Stimoli riflessogeni nella NeuroRiflessoTerapia personalizzata

Nella NeuroRiflessoTerapia personalizzata (detta anche Medicina dei Punti dolorosi) la facoltà di scelta degli stimoli (meccanici, fisici e biochimici – tra cui la omeomesoterapia –), è amplissima; ciò offre, pertanto, la possibilità di utilizzare, come terapia, quello che è, nel contempo, più nelle corde del medico e più opportuno per il paziente.
 La NeuroRiflessoTerapia personalizzata, inoltre, è più efficace se diversifica gli strumenti di stimolazione; tra di essi una menzione particolare meritano gli straordinari dispositivi di Neuro Stimolazione Interattiva: Scenar ed ElectroNeuroFeedback. Si tratta di “piccoli gioielli” della tecnologia che dialogano con la pelle dei Punti Dolorosi. Si attua, così, una ulteriore personalizzazione nell’ambito di un sistema terapeutico già altamente individuale. Altre metodologie riflessogene impiegate sono il massaggio, il soft Laser, la coppettazione, l’infissione di aghi da insulina, l’infissione dell’ago d’oro da agopuntura riscaldato etc.
La NeuroRiflessoTerapia personalizzata è, dunque, una terapia olistica, naturale, ecologica, economica, innocua e integrabile con altre terapie come l’Omotossicologia, la Floriterapia di Bach, la Nutraceutica, la Fitoterapia etc.
Le varie forme di riflessoterapia si basano sull’assunto, ampiamente verificato e confermato, che sulla cute siano presenti zone riflesse che, se stimolate, attivano circuiti che veicolano informazioni alle strutture cerebrali che, a loro volta, forniscono agli organi e agli apparati i fattori utili ad attuare processi terapeutici e salutogenetici, non solo locali ma anche globali.

Cosa è l’Omeomesoterapia

L’Omeomesoterapia è una tecnica medica di inoculazione di rimedi omeopatici omotossicologici: essa è un procedimento specifico ed evoluto della mesoterapia. La mesoterapia consiste nell’iniezione intradermica di farmaci; il derma è lo strato cutaneo che si trova sotto l’epidermide (lo strato più superficiale della pelle); essa è praticata tramite appositi e sottili aghi che possono avere lunghezze diverse, generalmente 4 o 6 mm. L’inoculazione può essere effettuata utilizzando un iniettore singolo oppure uno multiplo.

Caratteristiche e prerogative benefiche della mesoterapia

La mesoterapia nasce negli anni 50 del secolo scorso da un’intuizione del medico francese Michel Pistor il quale affermò che con questa tecnica avvicinava la terapia al luogo della patologia.
Ciò determina rilevanti vantaggi:

  • La maggiore efficacia del farmaco là dove serve; questo avviene grazie alla vicinanza con il luogo della patologia. Si evitano, così, i processi di metabolizzazione e di eliminazione che avvengono con le altre vie di assunzione e che, dunque, depotenziano l’azione del medicinale.
  • La relativa preservazione del resto dell’organismo dagli effetti collaterali negativi del farmaco allopatico quando è assunto per le altre vie possibili (orale, rettale, intramuscolo, endovenosa, endonasale e percutanea).
  • La formazione all’interno del derma di una piccola cisterna contenente il farmaco, permette una prolungata persistenza locale e, quindi, una più potente attività terapeutica e riflessogena nel luogo dell’inoculazione.
  • L’azione riflessogena antidolorifica e genericamente terapeutica dell’ago.

Dalla mesoterapia alla Omeomesoterapia: un salto di qualità

L’Omeomesoterapia racchiude in sé tutti i vantaggi della mesoterapia, ma aggiungendone molti altri produce un epocale salto di qualità rispetto a essa.
Tale balzo in avanti si sintetizza in tre punti principali:

  • La scomparsa totale di ogni possibile effetto negativo del farmaco.
  • L’implemento straordinario di possibilità e sfaccettature terapeutiche.
  • La diversificazione notevole e virtuosa dei punti e delle zone ove possono essere effettuate le micro punture.

Ruolo dell’Omeomesoterapia nella NeuroRiflessoTerapia personalizzata

La possibilità dell’Omeomesoterapia di essere applicata in qualsiasi punto del corpo, di poter inoculare vari medicinali omeopatici a seconda delle esigenze del paziente e la sua semplicità come tecnica rende, dunque, tale intervento Riflessogeno sui Punti Dolorosi particolarmente idoneo a svolgere un ruolo molto importante nell’ambito della NeuroRiflessoTerapia personalizzata.

N.B. Per avere una informazione completa sulla NeuroRiflessoTerapia personalizzata si può consultare il sito www.neuroriflessoterapiaroma.it; per ricevere, inoltre, informazioni direttamente dal Dott. Michele Iannelli e parlare del proprio caso personale si può telefonare al 3386151031; lasciando un messaggio in segreteria telefonica si verrà ricontattati.

Dott. Michele Iannelli
Medico psicoterapeuta, specialista in psicologia clinica, omeopata e floriterapeuta.
Membro della Società Italiana per lo Studio delle Cefalee.

Via Pozzuoli 7  Studio interno B3 - 00182 ROMA (Metro San Giovanni) Telefono 3386151031 - Email: olopsi@libero.it

NEURORIFLESSOTERAPIA PERSONALIZZATA: IL RUOLO DELLA OMEOMESOTERAPIA ultima modifica: 2020-06-23T10:08:34+02:00 da Dott Michele Iannelli
Shares
Share This