“Le radici profonde non gelano.”

– John Ronald Reuel Tolkien, scrittore britannico
(3 gennaio 1892 – 2 settembre 1973)

La complessità della vita umana

Noi siamo costituiti da un numero immenso di molecole che interagiscono attraverso reazioni biochimiche; questa nostra materialità è assolutamente vera e rilevante, ma rappresenta solo una parte della realtà.
Le trasformazioni della materia, affinché l’organismo rimanga in vita ed evolva, devono avvenire con una inequivocabile regolarità e precisione che riguarda tempi, sequenze, distanze e capacità di reciproco riconoscimento tra le molecole.
Sussistono, perciò, delle domande che non solo gli scienziati, ma ognuno si può porre. Come fa questa miriade di molecole a interagire in modo sensato e sequenziale? Come è possibile che ogni molecola sia in grado di trovarsi nel posto e al momento giusto? Da cosa dipende la loro capacità di riconoscere le altre molecole e di farsi riconoscere a loro volta? Come è possibile che queste reazioni avvengano a distanze ultrainfinitesimali e a velocità stratosferiche?

La Medicina Quantistica

La Medicina Quantistica, avvalendosi degli sviluppi della Fisica Quantistica e della possibilità di avere a disposizione tecnologie più raffinate, è arrivata a rispondere in buona sostanza a questi quesiti: è un campo elettromagnetico, e quindi immateriale, presente nell’uomo stesso a svolgere l’indispensabile funzione di far sì che le molecole (che di per sé avrebbero un’interazione caotica e incompatibile con la vita) abbiano un comportamento bio-logico.
La Medicina quantistica, dunque, non è una ulteriore specializzazione, ma si caratterizza per un orientamento mirato a occuparsi prevalentemente dell’aspetto biofisico (elettromagnetico) dell’essere umano. Essa, mira, inoltre, a mettere a punto sistemi terapeutici sempre più sofisticati che abbiano l’obiettivo di agire sulle perturbazioni elettromagnetiche che sono la causa prima delle disregolazioni biochimiche e, quindi, degli stati patologici.

Neuroriflessoterapia personalizzata, Medicina Quantistica.

La NeuroRiflessoTerapia cura, presto e bene, moltissime malattie anche perché, oltre a essere estremamente personalizzata è sicuramente globale.
Essa, infatti, non solo percorre l’intero circuito psiconeuro-somatico/somato-neuropsichico ma interviene sia sugli aspetti materiali (biochimici-molecolari) che su quelli quantistici (biofisici-elettromagnetici) dell’essere umano.
Due livelli che sono estremamente collegati e compenetrati l’uno con l’altro e indispensabili l’uno per l’altro ai fini del mantenimento di una vita salutare. La vita, infatti, è proprio possibile grazie alla diversità e alla stretta collaborazione tra le leggi dell’infinitamente piccolo (di pertinenza della fisica quantistica) e le leggi della fisica classica che vigono nell’ambito della chimica organica.
La NeuroRiflessoTerapia è, infatti, una cura dalle radici antiche e profonde in quanto utilizza discipline terapeutiche quantistiche ante litteram come l’Omeopatia, l’Agopuntura riflessogena la Floriterapia di Bach; d’altronde si avvale anche di tecniche ultra moderne di stampo quantistico derivanti dalla Medicina Spaziale Russa.
E’ molto rilevante, infine, curare, da parte del medico, il colloquio con il paziente perché questo aspetto è quanto di più quantistico (il gioco di parole è voluto) avviene nella terapia.
N.B. Per avere una informazione completa sulla NeuroRiflessoTerapia personalizzata si può consultare il sito www.neuroriflessoterapiaroma.it; per ricevere, inoltre, informazioni direttamente dal Dott. Michele Iannelli e parlare del proprio caso personale si può telefonare al 3386151031; lasciando un messaggio in segreteria telefonica si verrà ricontattati.

N.B. Per usufruire di una spiegazione completa sulla NeuroRiflessoTerapia personalizzata si può consultare il sito www.neuroriflessoterapiaroma.it; per ricevere, inoltre, informazioni direttamente dal Dott. Michele Iannelli e parlare del proprio caso personale si può telefonare al 3386151031; lasciando un messaggio in segreteria telefonica si verrà ricontattati.

Dott. Michele Iannelli
Medico psicoterapeuta, specialista in psicologia clinica, omeopata e floriterapeuta.
Membro della Società Italiana per lo Studio delle Cefalee.

Via Pozzuoli 7  Studio interno B3 - 00182 ROMA (Metro San Giovanni) Telefono 3386151031 - Email: olopsi@libero.it

NEURORIFLESSOTERAPIA PERSONALIZZATA, MEDICINE ANTICHE E MEDICINA QUANTISTICA ultima modifica: 2020-09-25T18:27:51+02:00 da Dott Michele Iannelli
Shares
Share This