Cosa è la Zeolite

La Zeolilte è una struttura minerale presente in natura in grande quantità; i giacimenti di Zeolite si sono, infatti, creati, ovunque, a partire da ancestrali e titanici incontri tra la lava vulcanica e le acque lacustri e marine.
In natura sono presenti moltissime tipologie di Zeolite; quella più idonea ai fini terapeutici è la Zeolite Clinoptilolite che viene ulteriormente potenziata attraverso un processo di attivazione brevettato.
Le sue caratteristiche chimico-elettriche la rendono un utilissimo ausilio nella terapia naturale dei disturbi di natura psicologica, dei malfunzionamenti delle capacità cognitive e di tutti gli stati patologici cronici e degenerativi. La Zeolite, infatti, offre un importante contributo (possibilmente in sinergia con Supplementi Nutrizionali, Omeopatici Omotossicologici, Fitoterapici, Fiori di Bach e Psicoprobiotici) nell’eliminazione degli Inquina-Menti.

Gli inquina-menti

Chi pratica la Psicoterapia, il Counseling e la NeuroRiflessoTerapia personalizzata con l’ottica della Medicina del Buon Senso, opera con una visione tale per cui ha ben presente una realtà ampiamente acclarata: ansia, inquietudineirritabilità, stati depressivi, insonnia, riduzione delle capacità cognitive (come, a esempio, la memoria, l’apprendimento, le abilità a trovare soluzioni ai problemi, l’attenzione etc), mal di testapatologie neurologiche etc, possono essere con-causate da sostanze tossiche che, dunque, sono da considerare degli INQUINAMENTI.
La Zeolite Clinoptilolite è in grado di eliminare moltissimi elementi che interferiscono negativamente con il fisiologico funzionamento del nostro organismo: lo ione ammonio (un metabolita molto tossico per il sistema nervoso centrale), le molecole delle “terapie” iatrogene (antipiretici, antiinfiammatori, ormoni, antibiotici etc), i radioisotopi come il Cesio e lo Stronzio, le micotossine e le nitrosammine, tossine da escrezioni batteriche e virali, metalli tossici (alluminio, piombo, cadmio, mercurio, arsenico), metalli fisiologici che in alcuni casi possono diventare e/o essere tossici (rame, cromo, manganese, ferro), inquinanti ambientali e alimentari (additivi, coloranti, pesticidi, conservanti, fumo da sigaretta, amalgame dentali, tinture, vernici, polveri sottili etc).
Essa modula, inoltre, la formazione di acido lattico, istamina e di radicali liberi e ne limita gli eccessi.

La zeolite

Meccanismo d’azione della Zeolite Clinoptilolite

La Zeolite Clinoptilolite attivata può essere denominata metaforicamente “lo spazzino del corpo”. Ciò grazie alla sua naturale struttura microporosa costituita da migliaia di canalicoli, in virtù del trattamento di attivazione che ne aumenta la superfice di contatto e le cariche negative superficiali.
Una volta assunta per via orale, attraverso capsule e un abbondante bicchiere acqua, giunta nel tratto gastro-intestinale, non solo non viene assorbita ma è anche in grado di legare a sé, in modo selettivo ingenti quantità di tossine e metalli pesanti che verranno eliminare tramite le feci.
Oltre a svolgere questa azione locale promuove anche un effetto sistemico indiretto ma potente: una volta espulse le sostanze tossiche, per osmosi, ne vengono richiamate altre da tutto il corpo che saranno a loro volta “catturate” ed eliminate.
La Zeolite Clinoptilolite attivata non ha controindicazioni perché è atossica e non assorbe sostanze nutritive e medicamentose.

N.B. Per usufruire di una spiegazione completa sulla NeuroRiflessoTerapia personalizzata si può consultare il sito www.neuroriflessoterapiaroma.it; per ricevere, inoltre, informazioni direttamente dal Dott. Michele Iannelli e parlare del proprio caso personale si può telefonare al 3386151031; lasciando un messaggio in segreteria telefonica si verrà ricontattati.

Dott. Michele Iannelli
Medico psicoterapeuta, specialista in psicologia clinica, omeopata e floriterapeuta.
Membro della Società Italiana per lo Studio delle Cefalee.

Via Pozzuoli 7  Studio interno B3 - 00182 ROMA (Metro San Giovanni) Telefono 3386151031 - Email: olopsi@libero.it

ZEOLITE: UNA PREZIOSA ELIMINATRICE DI INQUINA-MENTI ultima modifica: 2021-08-06T11:34:56+02:00 da Dott Michele Iannelli
Shares
Share This