Una pratica per il benessere del corpo

Stefanie Sabounchian, l’autrice

La tedesca Stefanie Sabounchian è l’autrice di questo brillante, colorato e chiaro manuale sulle basi della Riflessologia della mano.
La Sabounchian si “innamora” della Riflessologia, alla fine degli anni ottanta del secolo scorso, frequentando una serie di lezioni sulla Riflessologia del Piede.
I primissimi e lusinghieri successi, ottenuti curando parenti e amici, rappresentano una decisiva spinta propulsiva a studiare e praticare tutto il mondo della riflessologia.
Nel 2000, si trasferisce negli Stati Uniti dove consegue il diploma presso l’AMERICAN ACADEMY OF REFLEXOLOGY in cui si specializza in una metodologia che integra la riflessologia della mano, del piede e dell’orecchio; la Riflessologia, così, diventa la sua professione e la sua “missione”.
Attualmente riceve in uno studio molto rinomato a Los Angeles, in California; insegna, inoltre, la riflessologia dell’orecchio, della mano e del piede in diverse scuole, tra cui l’American Academy of Reflexology, e in vari laboratori internazionali.

Stefanie Sabounchian

Il libro

Il manuale della Stefanie Sabounchian è una guida agevole e accattivante sulla riflessologia delle mani; con esso ci si introduce a questa pratica potente, globale, semplice e innocua per la cura del corpo.

Il libro è molto ben strutturato e corredato dalle mirabili illustrazioni di Emily Portnoi; ciò rende semplice un apprendimento basilare di tecniche che producono risultati buoni e immediati per alleviare i dolori e ridurre lo stress, l’ansia, l’insonnia, la cefalea etc.
Il trattato, editato in Italia da ARMENIA nel 2020, è composto da 128 pagine e ha una copertina rigida.

Alcune informazioni sulla Riflessoterapia della Mano a cura del Dott. Michele Iannelli

La Riflessoterapia della mano è una tecnica che comporta pressioni e manipolazioni eseguite, con le dita o con tutta la mano del terapeuta, sulle mani del paziente; attraverso questa pratica si agisce su tutto il corpo.
Sulle mani sono presenti, infatti, le zone corrispondenti a tutti i nostri organi e apparati, sia per ciò che riguarda la loro componente materiale che quella psicobioenergetica.
Vanno ricercate zone e i punti dolenti della mano (caratterizzati generalmente anche da ispessimenti e indurimenti dovuti a contrazioni muscolo tendinee, a infiltrati cellulari infiammatori e a modificazioni del circolo) che coincidono a specifiche disfunzioni e stati di sofferenza della persona.
A questa prima operazione di individuazione segue un’azione terapeutica tramite ulteriori, prolungati e mirati trattamenti manuali sulle parti più dolenti e/o indurite. Tutte le zone della mano vanno comunque trattate poiché tutti gli organi e apparati sono collegati e, quindi, un organo malato si avvale proficuamente, per riacquisire la sua funzionalità, dell’implementazione salutogenetica degli altri organi e delle altre strutture del sistema.
Si può affermare, in buona sostanza e districandosi tra storia e leggenda, che tutti i trattamenti riflessologici, hanno avuto origine, millenni or sono, in Oriente: la Cina, la Corea, l’India, il Vietnam e la Thailandia hanno fornito un importantissimo contributo non solo nel fondare questa disciplina, ma, anche, nel creare scuole di pensiero e che, pur partendo dagli stessi principi, si differenziano tra loro per presupposti, mappe e pratiche.
Tra la fine dell’ottocento e gli inizi del secolo scorso, il medico statunitense William H. Fitzgerald ha avuto il merito della rivisitazione e dell’introduzione in Occidente della riflessoterapia della mano. Il suo interesse verso la disciplina divampò quando, in qualità di otorinolaringoiatra, si accorse che, esercitando una pressione su alcune parti del corpo, era in grado di compiere piccole operazione al naso e alla gola senza bisogno di anestesia.
La riflessoterapia della mano insieme l’auricoloterapia è utilizzata come Riflessoterapia Indiretta nell’ambito della NeuroRiflessoTerapia personalizzata.

Dr Michele Iannelli

 

N.B. Per usufruire di una spiegazione completa sulla NeuroRiflessoTerapia personalizzata si può consultare il sito www.neuroriflessoterapiaroma.it; per ricevere, inoltre, informazioni direttamente dal Dott. Michele Iannelli e parlare del proprio caso personale si può telefonare al 3386151031; lasciando un messaggio in segreteria telefonica si verrà ricontattati.

Dott. Michele Iannelli
Medico psicoterapeuta, specialista in psicologia clinica, omeopata e floriterapeuta.
Membro della Società Italiana per lo Studio delle Cefalee.

Via Pozzuoli 7  Studio interno B3 - 00182 ROMA (Metro San Giovanni) Telefono 3386151031 - Email: olopsi@libero.it

RIFLESSOLOGIA DELLA MANO ultima modifica: 2021-05-01T15:05:02+02:00 da Dott Michele Iannelli
Shares
Share This