Il libro di Marcello Atzeni, dal titolo “Il miglio deve ancora venire”, è pubblicato dalla Sandhi Editore. L’illustre giornalista sarda Maria Paola Masala lo definisce, nella sua pregevole prefazione, una “raccolta di aforismi, lazzi e rovelli di ogni genere”; l’autore, dunque, con questo volume stabilisce un primato: la sua opera, infatti, è la prima in Sardegna a cimentarsi in questa difficile arte.

Marcello Atzeni è un sardo a tutto tondo; lo testimoniano il suo cognome, la sua nascita e la sua residenza; viene alla luce 52 anni or sono a Baradili in provincia di Oristano, abita a Sanluri nella provincia del Medio Campidano e, pur essendo un agronomo e un biologo, ha sempre svolto l’attività di giornalista collaborando con varie testate tra le quali “L’Unione Sarda“. Molto sardo, dunque, ma non sordo (a proposito di giochi di parole) alle suggestioni esterne e a quelle provenienti dalla sua anima; ciò gli ha permesso di mettere in campo in questo libro un umorismo raffinato e universalmente apprezzabile, un’ironia che può pungere e accarezzare, al tempo stesso, chiunque e una fantasia sempre in viaggio.

Vediamo alcuni esempi tratti dal libro che è suddiviso per argomenti;
nella sezione Autoritratti: “Sono nato per la politica. Ne sono convinto così tanto che se mi candidassi, non mi voterei.”;
nella sezione Personaggi: “Pablo Escobar. Polvere sei e polvere ritornerai.”;
nella sezione Mestieri: “L’ortopedico. La mia anca è differente.”;
nella sezione Proverbi: “Proverbio norvegese. Ditelo con i fiordi.”;
nella sezione Varie: ”Evoluzione delle utopie 1) Calende greche. 2) Convergenze parallele. 3) Le faremo sapere.”;
infine, nei Quesiti: “I vegani mangiano la pizza ai quattro foraggi?”.

Molto incisiva, per descrivere e comprendere il valore dell’opera di Marcello Atzeni, è la conclusione della prefazione di Maria Paola Masala: “Sotto la crosta della goliardia, del motteggio sapido, di un humour talvolta amaro, c’è sempre nascosto un piccolo rovesciamento del punto di vista: saper guardare dove gli altri non guardano.”

L’autore al termine del libro porge “Uno smisurato ringraziamento a Maria Paola Masala, Sergio Naitza e Giacomo Mameli”; la prima, come già detto, illustre giornalista e redattrice della prefazione; il secondo giornalista professionista, critico cinematografico e regista di diversi docu-film; il terzo firma storica del giornalismo sardo. Marcello Atzeni li ringrazia così calorosamente per il contributo che hanno fornito in termini di sostegno e consiglio.

EVENTO DI PRESENTAZIONE

Il libro di Marcello Atzeni verrà presentato Lunedì 5 Novembre 2018 alle 18, a Cagliari presso la prestigiosa sede della Fondazione di Sardegna in via San Salvatore da Horta 2.

Oltre l’autore interverranno:

GIACOMO MAMELI, firma storica de L’Unione Sarda e de La Nuova Sardegna;

CELESTINO TABASSO, giornalista de L’Unione Sarda e umorista;

LIA CAREDDU, attrice di cinema e teatro alla quale saranno affidate le letture tratte dal libro.

L’ingresso è libero.

Per informazioni 3476450515

Dott. Michele Iannelli
Medico psicoterapeuta, specialista in psicologia clinica, omeopata e floriterapeuta.
Via Pozzuoli 7  Studio interno B3 - 00182 ROMA (Metro San Giovanni) Telefono 3386151031 - Email: olopsi@libero.it

“IL MIGLIO DEVE ANCORA VENIRE”: IL PRIMO LIBRO DI AFORISMI E GIOCHI DI PAROLE IN SARDEGNA! ultima modifica: 2018-10-27T16:17:19+00:00 da Dott Michele Iannelli
Shares
Share This